CCN vara ELSEA, il primo yacht da 50 m in alluminio “fully custom”

Avenza (Carrara) 19 Aprile 2017 – CCN vara ELSEA, yacht da 50 mt in alluminio che segna l’ingresso del cantiere CCN nella produzione di motoryacht completamente customizzati.

 

Oggi sono particolarmente orgoglioso, – commenta Diego Michele Deprati CEO di CCN – Elsea è stata una sfida importante che inaugura il nuovo corso del cantiere. È il primo modello “one-of-a-kind” che proietta CCN nel mondo dei ”Fuoriserie”, progetti unici che rispondono alle richieste di massima personalizzazione del cliente, evidenziando la grande flessibilità del cantiere e la sua capacità di rispondere alle esigenze più diversificate.
Julia Stewart, direttore di Imperial Yacht, afferma: “è per noi motivo di grande soddisfazione varare il primo CCN 50 Mt fully custom in stretta collaborazione con il cantiere. Il team di Imperial Yacht è stato coinvolto attivamente nel progetto insieme al cantiere, e per questo ringrazio CCN che ha sempre garantito il massimo sforzo nel mantenere i massimi standard costruttivi.
L’ambizioso progetto porta la firma dello Studio Bacigalupo, mentre gli interni sono disegnati dallo Studio Vafiadis. Imperial Yacht ha seguito il project management e la supervisione del progetto per conto dell’armatore sia durante la costruzione che dopo la consegna.
Con scafo semi-planante in alluminio, Elsea, segna un passo avanti nella tecnica costruttiva di CCN che per la prima volta si confronta con un megayacht di grandi dimensioni potendosi avvalere di un management di grande expertise maturata in importanti cantieri Italiani e una mano d’opera specializzata e appositamente selezionata.
L’imbarcazione presenta un look filante e aggressivo e garantisce alte prestazioni con una velocità massima che può raggiungere i 27 nodi ed una velocità di crociera di 18 grazie ai suoi tre motori MTU 16V2000M94.
Il layout offre ampi spazi alla convivialità sia sul ponte principale, dove trovano posto la zona living e pranzo oltre alla grande cabina armatoriale a tutto baglio, sia sull’upper deck interamente dedicato alla vita all’aria aperta.
Gli interni rappresentano un chiaro richiamo allo stile “deco” riletto in chiave moderna. Un parallelismo reso possibile dall’utilizzo di superfici specchiate e legni preziosi che, insieme ai numerosi dettagli in acciaio, mettono in evidenza le forme audaci e creano un affascinante contrasto tra i diversi materiali.
A bordo si trovano cinque comode cabine, più la spettacolare cabina armatoriale che colpisce per i suoi grandi volumi: un appartamento privato unico per la ricchezza e l’attenzione dedicata ad ogni dettaglio. Degni di nota anche i due diversi saloni, forti ognuno della propria personalità: il primo, sul ponte principale, è più formale e presenta un grande tavolo per 12 persone. L’altro, sul ponte superiore, è caratterizzato da un look caldo e accogliente, reso da un grande sofà circolare che contribuisce a creare un ambiente molto familiare.
Elsea ha una personalità fresca e fortemente orientata all’area aperta che contribuisce a dare all’imbarcazione un’allure informale senza mai perdere in eleganza. Lo stile degli spazi esterni è molto mediterraneo e trae ispirazione dalla “French Riviera”, come ad esempio la presenza nei saloni esterni o nel beach club, di un bar, un day toilet, oltre ad un sistema audio con altoparlanti pronti a sfidare i migliori club di ibiza.
O ancora, intorno alla piscina, con l’ampia zona prendisole e comode sedute che rendono l’ambiente il luogo ideale per il divertimento, il bagno ed il relax.
Grande attenzione è rivolta anche all’illuminazione che ha il compito di evidenziare le forme degli arredi, molti dei quali su misura, sia tramite l’utilizzo di spot ampiamente distribuiti negli ambienti, che grazie all’uso di strisce di LED che arricchiscono gli interni e creano l’atmosfera.
A bordo di Elsea si può trovare una collezione unica di materiali, a partire dalle preziose lampade e decorazioni in cristallo utilizzati per retroilluminare le superfici in onice (riscaldate per essere sempre piacevoli al tatto) passando attraverso i legni rari con ampie venature ed i dettagli in acciaio che danno risalto alla complessità del design che uno yacht di questo tipo impone.

Condividi: