Il cantiere

CCN – Cerri Cantieri Navali: una storia di successo.

Una sincera e autentica passione per il mare e per le barche ha spinto Carlo Cerri nel 1997 a mettere a frutto la sua esperienza di imprenditore per costruire un motoscafo di altissimo livello qualitativo, il Cerri 28. Dimensione ridotta, cura estrema dei particolari, funzionalità, ergonomia, linee pulite e interni ben rifiniti e abitabili, sono alcune delle ragioni del successo dell’imbarcazione, ai quali fanno seguito il un modello il Cerri 52 ed il Cerri 40. La fantasia e l’esperienza acquisita portano a pensare ad un nuovo concetto di imbarcazioni di maggiori dimensioni. Nasce così il Cerri 86′ FlyingSport che unisce in sé sportività e comodità, un veloce open con un ampio fly dal quale poter apprezzare il piacere della navigazione, un esemplare unico di eleganza, stile, funzionalità e vivibilità ad altissimi livelli. Nel 2007 una nuova unità produttiva viene acquistata dal Cantiere che amplia la sua superficie operativa a oltre settemila metri quadrati. Gli spazi, adiacenti alla sede vengono progettati per ospitare l’allestimento del nuovo Cerri 102′ Flyingsport, una barca di oltre 30 mt ricca di soluzioni rivoluzionarie e con il medesimo spirito: avanguardia nella scelta dei materiali, stile, massime prestazioni, massimo comfort, ambienti di assoluto prestigio e vivibilità ad alti livelli, il cui primo esemplare vede la luce nel 2009. Il cantiere diventa un fiore all’occhiello: nuovi uffici altamente innovativi frutto di una filosofia del lavoro che è anche di vita con ambienti confortevoli, musica filodiffusa in sottofondo, mensa con cucina per alta ristorazione e spazi relax anche per i dipendenti. Nel settembre del 2011 Cerri Cantieri Navali passa nelle mani del Gruppo Gavio.

I Cantieri CCN vedono nel 2015 un nuovo importante passaggio nella loro storia rinnovandosi nell’organizzazione, nell’immagine e nel prodotto grazie ad un nuovo marchio (CCNCerri Cantieri Navali) ed ad una più amplia gamma di prodotti. Al restyling delle 2 serie di maggior successo – il CCN 102’ Flyingsport ed il CCN 86’ Flyingsport- di cui si mantengono i concetti ornamentali caratterizzanti con tocchi di modernizzazione in linea con i tempi, si affiancano infatti 2 nuove linee di produzione di imbarcazioni in acciaio e alluminio e/o tutto alluminio: Navette da 24 a 35m disegnate dallo Studio Spadolini Design e “Phileas”, imbarcazioni tipo “Expedition” di 35m a firma di Vallicelli . Questo darà al cantiere CCN la possibilità di proporre alla clientela internazionale una gamma di prodotti completa.

Share this: